News e articoli

Test per valutare il rischio genetico di ammalarsi di degenerazione maculare senile

Gli studi genetici hanno consentito di individuare alcuni geni alterati e loro varianti che predispongono alla degenerazione maculare senile.
Sono anche stati scoperti geni che invece proteggono dalla degenerazione maculare senile.

Il rischio genetico dipenderà quindi dalla presenza e dal tipo di  geni che predispongono e  di geni che invece  proteggono dalla malattia degenerativa.

Esistono anche fattori non genetici che devono essere presi in considerazione e che aumentano il rischio se presenti e che sono

    •    il fumo

    •    l’esposizione alla luce solare

    •    gli occhi chiari

    •    l’obesità

    •    l’ipertensione arteriosa

    •    l’ipercolesterolemia

    •    le malattie cardiovascolari

    •    l’abuso di alcolici

La conoscenza del rischio genetico e la ricerca di fattori di rischio permette di impostare delle terapie per prevenire la perdita dell’acutezza visiva.

L’esecuzione del Test genetico è ambulatoriale, facile, rapida e indolore.

La Degenerazione Maculare Senile è la prima causa di cecità legale nelle persone che hanno più di  50 anni e che vivono nei Paesi industrializzati.